Domenico Romano, maresciallo della Guardia di Finanza e Volontario attivo della Confraternita di Misericordia di Spadafora, oggi 14 giugno 2019 giungerà a Roma.  Ennesima tappa di un viaggio di 2700 km che lo porteranno a Londra.

Un viaggio teso alla sensibilizzazione sul Volontariato, ma anche a dimostrare alle giovani generazioni che nulla è impossibile se lo si vuole veramente.

Nella Capitale troverà ristoro e riposo presso la nostra Misericordia di Roma San Romano.

Domenico, nell’illustrare il suo progetto, pensato per finanziare l’acquisto di un’ambulanza per la propria Misericordia, da mettere a disposizione della comunità, oltre a promuovere altre Associazioni di Volontariato quali la Onlus “Fabrizio Ripa” di Villafranca Tirrena, la ADMO di Milazzo e la CFU Italia, ha spiegato che i motivi che lo hanno spinto ad intraprendere questa grande impresa, sono tanti, infatti sul proprio sito chiarisce: “In verità non c’è un’unica motivazione ma un crescendo di situazioni che mi hanno spinto a fare questa pazzia. C’è la voglia di mettersi in gioco alle soglie dei cinquant’anni, con la consapevolezza che non si ha più quell’incoscienza da ventenni, ma con la sicurezza che si possiede la maturità di chi ha già i capelli bianchi. C’è la voglia di far capire che nella vita nulla è impossibile. Le nuove generazioni questo lo capiscono solo in parte, ma voglio far capire a tutti, nel mio piccolo, che con costanza, perseveranza e determinazione tutto è possibile, anche le cose che sembrano a prima vista… impossibili”.

La Confederazione Nazionale delle Misericordie d’Italia ha accolto con entusiasmo tale iniziativa sollecitando le Misericordie sparse lungo tutto il percorso a dare supporto a questo avventuroso cicloturista.

Ed è con lo spirito di accoglienza e fratellanza che oggi con grande orgoglio aspettiamo presso la nostra sede l’arrivo del confratello Romano, per donargli un po’ di calore familiare e sostenerlo in questa particolare iniziativa.

Forza Romano, il cuore e la forza del volontariato vincono sempre …. Che Iddio te ne renda merito!

Categorie: News

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *