I nostri volontari che hanno preso parte all’esercitazione

Una grande esercitazione di protezione civile che ha coinvolto per tre giorni a partire dal 21 settembre 2018 tutta la città, dal centro storico alle periferie, sino ad alcune frazioni, come Civita di Bagno, e anche zone montane come quella di Ocre.

Il programma dell’esercitazione:

VENERDÌ 21 SETTEMBRE

Ore 11.00: Piazza Duomo

  • ricerca dispersi in un cantiere di un palazzo con la partecipazione dei dipendenti della ditta titolare del cantiere;
  • Montaggio P.M.A. in Piazza Duomo per la gestione delle emergenze con codice verde e giallo, i codici rossi verranno trattati nel P.M.A. del campo base;

Ore 15:30 Castello Cinquecentesco:

  • Ricerca dispersi nell’area circostante il castello e trasporto degli stessi al P.M.A. del campo base;

Ore 22:00 area antistante la Stazione dei Treni:

  • Ricerca disperso e soccorso di persone e feriti evacuati dalla stazione;

 

SABATO 22 SETTEMBRE

Ore 08:00 località Convento di Fossa (Comune di Ocre):

  • Ricerca dispersi e gestione varie criticità;

Ore 11:30 località Zona Rossa Comune di Ocre:

  • Ricerca dispersi e gestione varie criticità;

Ore 14:00 Lago di San Giovanni (Civita di Bagno):

  • Ricerca dispersi, con varie patologie, in zone boschive con l’impiego di unità cinofile;
  • Recupero di un sub e dispersi mediante l’utilizzo di un natante;

Ore 19:00 Zona Archeologica di Bagno:

  • Recupero e soccorso operai a lavoro feriti a causa di crolli nella zona archeologica;
  • Ricerca dispersi in vari scenari;

Ore 22:00 Lago di San Giovanni (Civita di Bagno):

  • Recupero intossicati per esplosione tubatura di gas;
  • Soccorso ad ustionati e feriti

Ore 00:30 Zone Ciesa di Civita di Bagno, Centrale Elettrica, scavi archeologici e strada provinciale:

  • Recupero e soccorso feriti con varie patologie;

Ore 04:00:

  • Gestione di criticità imprevedibili

 

DOMENICA 23 SETTEMBRE

Ore 09:30 zona Piazza D’Armi:

  • Viene coinvolta tutta la zona della piazza, compreso il parco prospiciente, con diversi scenari dovuti ad evento sismico che richiederanno l’intervento di un gran numero di volontari.

Per leggere l’articolo pubblicato da Rete8.it clicca qui

Per visualizzare il video su YouTube clicca qui


0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *